Pagine

venerdì 21 febbraio 2014

Sting: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia

Sting in concerto








Per il Video di Sting in: "Fragile" - Live clicca QUI 


"Fragile", testo in Inglese di Gordon Sumner:       "Fragili", traduzione in Italiano:      
If blood will flow when flesh                                     Se il sangue scorrerà, quando carne
and steel are one                                                    e acciaio sono tutt'uno, 
Drying in the colour of the evening sun                   essiccandosi al colore del sole serale,
Tomorrow's rain will wash the stains away              la pioggia di domani laverà via le macchie:
But something in our minds will always stay            ma qualcosa nella nostra mente rimarrà sempre.
Perhaps this final act was meant                             Forse questo ultimo atto era destinato   
To clinch a lifetime's argument                                per concludere l'argomento di una vita:
That nothing comes from violence                          che nulla viene dalla violenza, 
and nothing ever could                                           e niente potrebbe mai
For all those born beneath an angry star               Per tutti quelli nati sotto una stella arrabbiata,
Lest we forget how fragile we are                          Per non dimenticare come siamo fragili. 
On and on the rain will fall                                     Che la pioggia cada,
Like tears from a star, like tears from a star         Come lacrime da una stella, come lacrime da una stella.
On and on the rain will say                                    Che la pioggia dica:  
How fragile we are, how fragile we are                  Come siamo fragili, quanto siamo fragili.
On and on the rain will fall                                     Che la pioggia cada,  
Like tears from a star, like tears from a star        Come lacrime da una stella, come lacrime da una stella.  
On and on the rain will say                                   Che la pioggia dica:
How fragile we are, how fragile we are                 Come siamo fragili, quanto siamo fragili
How fragile we are, how fragile we are                 Come siamo fragili, quanto siamo fragili. 

Sting, nome d'arte di Gordon Matthew Thomas Sumner (Wallsend, 2 ottobre 1951), è un cantautore, bassista, attivista, attore e filantropo britannico.
Sting è nato a Wallsend, nella periferia a nord di Newcastle-upon-Tyne in Inghilterra il 2 Ottobre 1951, da Audrey Cowell, una parrucchiera, ed Eric, un ingegnere civile.
Fin da bambino aspirava alla carriera di musicista. Frequentò la St. Cuthbert Roman Catholic School a Newcastle (la stessa scuola frequentata da Neil Tennant), e successivamente l'università di Warwick a Coventry, ma non si laureò. Dal 1971 al 1974 frequentò un corso di preparazione per insegnanti.
Prima di suonare musica professionalmente, Sumner lavorò come scavatore e insegnante di inglese e, per un solo anno, anche di disegno. Tenne i suoi primi concerti ovunque potesse ottenere un lavoro. Suonò con gruppi jazz, in vari locali dell'epoca, come i Phoenix Jazzmen e Last Exit. Si pensa che abbia ricevuto il suo soprannome mentre suonava con i Jazzmen, perché portava spesso una maglietta a strisce nere e gialle; uno dei componenti della band, Gordon Solomon, notò che sembrava un'ape, e così divenne Stinger (colui che punge), abbreviato poi in Sting (pungiglione). Si fa abitualmente chiamare Sting da tutti, compresi i figli : compare come Gordon Matthew Sumner solo sui documenti ufficiali.
Sting sposò l'attrice irlandese Frances Tomelty nel 1976. La coppia ebbe due figli prima del loro divorzio nel 1982. Poco dopo, Sting cominciò a vivere con l'attrice (e più tardi produttrice) Trudie Styler ma non si sposò fino al 20 agosto 1992. Sting e Trudie hanno avuto quattro figli.
Joseph, il figlio avuto dalla Tomelty, e Coco, avuta invece con la Styler, stanno seguendo le orme del padre come musicisti. Anche se Sting possiede molti terreni nel Regno Unito e negli Stati Uniti, attualmente si considera a casa a Figline Valdarno in Toscana, dove ha comprato la villa del "Palagio". Nel 2002 acquistò i beni confinanti dell'ex fattoria Serristori, ovvero 200 ettari tra vigne, uliveti, pascoli e boschi, diventando così proprietario di un'intera collina di oltre 300 ettari tra il Chianti e il Valdarno. L'azienda agricola "Tenuta Il Palagio" da lavoro a 15 dipendenti fissi (il più giovane ha 25 anni, il più anziano 65) più gli stagionali.
Prima di trasferirsi nel fiorentino ha anche abitato a Pisa, presso la Tenuta di San Rossore, dove peraltro sono nati gli ultimi due figli avuti da Trudie Styler: Eliot Pauline (30 luglio 1990) e Giacomo Luke (17 dicembre 1995). La figlia Eliot Pauline Sumner (Pisa, 1990), in arte Coco, è anche lei una cantante.
Malgrado abbia ricevuto una laurea honoris causa in musica dalla Northumbria University, è solo nell'estate del 2003 che Sting ottenne la carica di Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico (CBE). Sempre lo stesso anno pubblicò la sua autobiografia, Broken Music (relativa alla sua prima infanzia, fino al momento in cui coi Police arrivò il successo mondiale grazie alla hit "Roxanne"). Altri posti in classifiche di vario rango, nel corso degli anni, lo hanno visto al 77º posto tra i 100 personaggi più influenti al mondo (2011 - rivista americana Time), al 9º posto tra i 10 personaggi musicali inglesi più ricchi del Regno Unito (2011- Sunday Times) e al 63º posto tra i 100 più grandi artisti di sempre del Rock'n'Roll (1998 - emittente televisiva Vh1).
Sting è un appassionato di calcio e tifoso del Newcastle, mentre ha sviluppato negli ultimi tempi una simpatia verso la Fiorentina. 

The Police - Nel 1977, a Londra, Sting, incontrò il batterista americano Stewart Copeland e il chitarrista corso Henry Padovani, con i quali formò il gruppo rock/pop dei Police. Erano gli anni forti del punk londinese: il trio iniziò a suonare in piccoli pub ed esordì su 45 giri con l'autoprodotto "Fall Out/Nothing Achieving". Presto Padovani venne rimpiazzato (dopo una brevissima parentesi in cui il gruppo era formato da 4 membri) dal più esperto Andy Summers, veterano della scena musicale inglese le cui sonorità, pulite e curatissime, contribuirono a distaccare definitivamente il gruppo dall'originario intendimento punk.
I Police debuttarono ufficialmente negli Stati Uniti nel 1978 con "Roxanne".

 Per il Video dei Police in: "Roxanne" - Live 1979, clicca QUI
"Roxanne", testo in Inglese:                                  "Roxanne", traduzione in Italiano:
Roxanne                                                                 Roxanne
You don't have to put on the red light                      Non devi metterti nella luce rossa 
Those days are over                                               Quei giorni sono finiti
You don't have to sell your body to the night           Non devi vendere il tuo corpo nella notte 
Roxanne                                                                Roxanne 
You don't have to wear that dress tonight               Tu non devi indossare quel vestito stanotte
Walk the streets for money                                    Battere le strade per denaro 
You don't care if it's wrong or if it's right                Tu non ti poni il problema se ciò sia sbagliato o giusto
Roxanne                                                                 Roxanne
You don't have to put on the red light                      Non devi metterti nella luce rossa 
I loved you since I knew you                                  Io ti ho amata fin da quando ti ho conosciuta 
I wouldn't talk down to you                                    Non voglio ridurmi al silenzio per te
I have to tell you just how I feel                              Io devo dirti solo ciò che provo  
I won't share you with another boy                         Io non ti spartirò con un altro ragazzo  
I know my mind is made up                                   Lo so che la mia mente è truccata 
So put away your make up                                    Perciò metti via il tuo trucco 
Told you once I won't tell you again                       Una volta te l'ho detto, non te lo dirò di nuovo 
It's a bad way                                                       È una cattiva strada      
Roxanne                                                               Roxanne
You don't have to put on the red light                    Non devi metterti nella luce rossa 
Roxanne                                                               Roxanne
You don't have to put on the red light                    Tu non devi metterti nella luce rossa

Da "Roxanne", un'orchestra dell'Est Europa, "Al Tango", ha ricavato una splendida versione: il "Tango di Roxanne":
Il Video dell'orchestra "Al Tango" nel "Tango di Roxanne" - Live

Nel 2001 è uscito il film musicale Australiano "Mouline Rouge" che ripropone il "Tango di Roxanne".
Tornando ai Police, il gruppo ebbe svariati album in testa alle classifiche, europee e d'oltreoceano.

 Pei il Video dei Police in: "Regatta de Blanc" e "Can't Stand Losing You" - Live 1979, clicca QUI

Tra il 1979 e il 1983, anno della loro separazione, i Police hanno vinto sei Grammy Award, fra cui uno per la loro canzone più famosa, "Every Breath You Take". 

 Per il Video dei Police in: "Every Breath You Take", con traduzione in Italiano, clicca QUI
Il loro ultimo album, "Synchronicity", è stato pubblicato nel 1983.

 Per il Video dei Police in: "Synchronicity" - Live 1983, clicca QUI
 1.Synchronicity 1 
2.Walking In Your Footsteps 
3.Message In A Bottle 
4.Walking On The Moon 
5.Wrapped Around Your Finger 
6.Hole In My Life 
7.King Of Pain 
8.One World [not Three] 
9.Tea In The Sahara 
10.O My God 
11.De Do Do Do,De Da Da Da 
12.Every Breath You Take 
13.Can't Stand Losing You 
14.Spirits In The Material World 
15.So Lonely

Tra la fine degli anni ottanta e la metà degli anni novanta, si parlò di riunione, forzata prima dalla casa discografica, A&M nel 1986, con la ri-registrazione di "Don't Stand So Close to Me" e "De Do Do Do De Da Da Da " (quest'ultima, non ancora ufficialmente realizzata sul mercato discografico) e un breve tour di sole 3 date per Amnesty International negli USA...

  Per il Video dei Police in: "De Do Do Do De Da Da Da " - Live 1980, clicca QUI
"De Do Do Do De Da Da Da", testo in Inglese:         "De Do Do Do De Da Da Da", trad. in Italiano:
Don't think me unkind                                                   Non pensare che io sia scortese
Words are hard to find                                                  Le parole sono difficili da trovare
They're only cheques I've left unsigned                        Sono solo assegni che io ho lasciato senza firma
From the banks of chaos in my mind                             Tra i cumuli di caos nella mia mente
And when their eloquence escapes me                          E quando la loro eloquenza mi sfugge
Their logic ties me up and rapes me                              La loro logica mi lega e mi rapisce
De do do do, de da da da                                             De do do do, de da da da
Is all I want to say to you                                               E' tutto quello che voglio dirti
De do do do, de da da da                                            De do do do, de da da da
Their innocence will pull me through                            Il loro candore mi trascina dentro
De do do do, de da da da                                            De do do do, de da da da
Is all I want to say to you                                             E' tutto quello che voglio dirti
De do do do, de da da da                                            De do do do, de da da da
They're meaningless and all that's true                           La loro insensatezza e tutto è reale
Poets, priests and politicians                                         Poeti, preti e politici
Have words to thank for their positions                        Hanno parole per ringraziare per le loro posizioni
Words that scream for your submission                        Parole che spaventano per la sottomissione
And no-one's jamming their transmission                      E non una si blocca nel trasmettersi
And when their eloquence escapes you                        E quando la loro eloquenza ti sfugge
Their logic ties you up and rapes you                           La loro logica ti lega e ti rapisce
De do do do, de da da da                                           De do do do, de da da da
Is all I want to say to you                                              E' tutto quello che voglio dirti
De do do do, de da da da                                          De do do do, de da da da
Their innocence will pull me through                         Il loro candore mi trascina dentro
De do do do, de da da da                                          De do do do, de da da da
Is all I want to say to you                                            E' tutto quello che voglio dirti
De do do do, de da da da                                          De do do do, de da da da
They're meaningless and all that's true                      La loro insensatezza e tutto è reale
De do do do, de da da da                                          De do do do, de da da da
Is all I want to say to you                                           E' tutto quello che voglio dirti
De do do do, de da da da                                         De do do do, de da da da
Their innocence will pull me through                           Il loro candore mi trascina dentro
De do do do, de da da da                                         De do do do, de da da da
Is all I want to say to you                                           E' tutto quello che voglio dirti
De do do do, de da da da                                         De do do do, de da da da
They're meaningless and all that's true                     La loro insensatezza e tutto è reale

...poi nel 1992 nell'occasione delle nozze tra Sting e la Styler, e una performance dal vivo dei tre.
La loro ultima "riunione" avvenne nel marzo 2003 durante l'assegnazione alla Rock and Roll Hall of Fame.
Il 2007 si aprì con una grossa novità per i loro fans: Sting ricompose i leggendari Police per un tour mondiale di poco più di un anno, in occasione del trentennale del primo singolo del terzetto britannico, "Roxanne". Il debutto ufficiale avvenne all'apertura della cerimonia di consegna dei 49° Grammy Awards, a Los Angeles.

Il primo album da solista di Sting è "The Dream of the Blue Turtles" (1985); fra gli altri, comprende i singoli "If You Love Somebody Set Them Free" e "Russians".

 Per il Video di Sting in: "If You Love Somebody Set Them Free" - Live
con testo in Inglese, clicca QUI
Per Sting in: "Russians", clicca QUI

"Russians", testo in Inglese:                                           "Russi", traduzione in Italiano: 
In Europe and America,                                                   In Europa e in America
There's a growing feeling of hysteria                                  L’isterismo si amplifica 
Conditioned to respond to all the threats                          Condizionato per rispondere alle minacce 
In the rhetorical speeches of the Soviets                          Racchiuse nei discorsi retorici dei Sovietici 
Mr. Krushchev said we will bury you                              Krushchev ha detto “Vi seppelliremo tutti” 
I don't subscribe to this point of view                              Io non assecondo questi concetti   
It would be such an ignorant thing to do                          Sarebbe una mossa davvero stupida da fare 
If the Russians love their children too                              Se poi anche i Russi hanno dei figli da amare
How can I save my little boy                                          Come posso salvare mio figlio   
From Oppenheimer's deadly toy                                    Dal mortale giocattolo di Oppenheimer 
There is no monopoly of common sense                        Il monopolio del buon senso non è detenuto
On either side of the political fence                                Da una sola parte politica dello steccato  
We share the same biology                                           Condividiamo la stessa biologia  
Regardless of ideology                                                  A dispetto dell’ideologia
Believe me when I say to you                                       Credetemi quando vi dico 
I hope the Russians love their children too                     Spero che anche i Russi abbiano figli da amare   
There is no historical precedent                                    Nella storia non c’è alcun precedente 
To put words in the mouth of the president                   Aver messo le parole in bocca al presidente
There's no such thing as a winnable war                       Non esiste una guerra che si vince
It's a lie we dont't believe anymore                              Non è più una bugia che ci convince   
Mr. Reagan says "We will protect you."                      Reagan dice “Vi proteggeremo tutti”
I don't subscribe to this point of view                          Io non assecondo questi concetti
Believe me when I say to you                                     Credetemi quando vi dico
I hope the Russians love their children too.                 Spero che anche i Russi abbiano figli da amare 
We share the same biology                                        Condividiamo la stessa biologia  
Regardless of ideology                                              A dispetto dell’ideologia 
What might save us me and you                                Ciò che ci potrebbe salvare  
Is that the Russians love their children too.                 E’ che anche i Russi abbiano figli da amare

In un anno, l'album diventa tre volte disco di platino. ..."Nothing Like the Sun" viene pubblicato nel 1987 e contiene le canzoni "We'll Be Together" e "The Lazarus Heart", dedicate alla madre morta lo stesso anno. Anche questo viene classificato disco di platino ed è riconosciuto come uno dei più importanti album rock degli anni ottanta. Alla ricerca continua di sperimentazioni e contaminazioni, l'11 luglio 1987 Sting sale a Perugia sul palco dell'Umbria Jazz Festival insieme al pianista Gil Evans e il sassofonista Branford Marsalis; durante questo live vengono eseguiti i brani "Roxanne", "Tea in the Sahara", "Consider Me Gone" e la cover del brano di Hendrix "Little Wing" che Sting aveva già realizzato in studio per lo stesso album ..."Nothing Like the Sun". Alcuni brani di questo live sono stati registrati in un CD bootleg. Nello stesso anno, il 1º maggio era invece salito sul palco di un teatro di Amburgo, per reinterpretare assieme ad un'orchestra, a Jack Bruce e all'italiana Gianna Nannini, canzoni popolari di Kurt Weill e Bertolt Brecht. Nel 1988, le sue collaborazioni e i suoi escursionismi musicali, alla ricerca costante di una maggior conoscenza anche attraverso le musiche e le esperienze dei suoi colleghi, non si fermano, e si registrano così altri lavori: assieme a Frank Zappa, una canzone "Murder By Numbers", che sarà registrata dal vivo durante un concerto del poliedrico cantante americano, ed incisa sul suo album "Broadway The Hardway", dello stesso anno; a Bruce Springsteen, Tracy Chapman, Youssou N'Dour e Peter Gabriel in un tour mondiale legato ad Amnesty International e durato 1 mese e mezzo circa, a Ziggy Marley, una canzone, "One World (Not Three)", risalente all'epoca dei The Police, ma per l'occasione riarrangiata in chiave reggae. Nel 1989, comincia un tour non più musicale, ma nuovamente di sensibilizzazione dell'opinione pubblica verso un problema globale, e cioè la deforestazione dell'Amazzonia. Per l'occasione, visita alcuni paesi ed è ospite di numerose trasmissioni televisive, assieme al grande capo brasiliano Raoni, al capo sioux Corvo Rosso, e al cineasta belga Jean-Pierre Dutilleux. In Italia, è ospite a fine aprile della trasmissione di Rai 3 "Alla ricerca dell'arca", in cui canta in diretta per l'unica volta in vita sua un'aria italiana del '700, "Sebben Crudele", del veneziano Antonio Caldara. A settembre dello stesso anno, e fino alla fine di dicembre, inizia per lui un periodo di recite dell'Opera da 3 soldi, di Bertolt Brecht e musicata da Kurt Weill, dapprima a Washington e poi a Broadway. Il 1990 è un anno di pausa e di introspezione, preliminare e strumentale alla composizione del nuovo album solista dell'anno successivo. Comunque, appare sporadicamente in occasioni pubbliche, per cantare pochi e inediti pezzi. A Montreux ad esempio, il 21 luglio, sale sul palco del Montreux Jazz Festival per accompagnare un nuovo musicista del quale decide di diventare il produttore (Vinx), e per unirsi all'ex-compagno Andy Summers, in un'esibizione in stile rock del classico dei The Police: "Message In A Bottle".

 Per il Video con Sting e Summers in: "Message In A Bottle",
 Live al Montreux Jazz Festival 1991, clicca QUI

"Message In A Bottle", testo in Inglese:                     "Messaggio in una bottiglia", trad. in Italiano: 
Just a castaway                                                             Proprio un naufrago 
An island lost at sea                                                      Un'isola dispersa nel mare
Another lonely day                                                       Un altro giorno solitario 
No one here but me                                                      Nessuno qui eccetto me
More loneliness                                                            Ancora più solitudine 
Than any man could bear                                             Che alcun uomo sia in grado di sopportare      
Rescue me before I fall into despair                              Salvatemi prima che io crolli nella disperazione
Ìll send an SOS to the world                                        Invierò un SOS al mondo 
Ìll send an SOS to the world                                        Invierò un SOS al mondo
I hope that someone gets my                                       Spero che qualcuno trovi il mio 
I hope that someone gets my                                       Spero che qualcuno trovi il mio 
I hope that someone gets my                                       Spero che qualcuno trovi il mio 
Message in a bottle                                                     Messaggio nella bottiglia 
A year has past since I wrote my note                         Un anno è passato da quando ho scritto
                                                                                   il mio biglietto 
But I should have known this right from the start          Ma avrei dovuto conoscere questa verità fin
                                                                                  dall'inizio 
Only hope can keep me together                                 Solo la speranza può rimanere assieme a me
Love can mend your life                                              L'amore può aggiustare la tua vita
But love can break your heart                                     Ma l'amore può spezzare il tuo cuore  
Ìll send an SOS to the world                                        Invierò un SOS al mondo 
Ìll send an SOS to the world                                        Invierò un SOS al mondo
Ìll send an SOS to the world                                        Invierò un SOS al mondo
I hope that someone gets my                                       Spero che qualcuno trovi il mio 
I hope that someone gets my                                       Spero che qualcuno trovi il mio 
I hope that someone gets my                                       Spero che qualcuno trovi il mio 
Message in a bottle                                                     Messaggio nella bottiglia 
Walked out this morning                                             Passeggiando fuori questa mattina
Don't believe what I saw                                            Non credevo ai miei occhi 
A hundred billion bottles                                            Cento miliardi di bottiglie
Washed up on the shore                                            Lambite dal mare sul bagnasciuga 
Seems Ìm not alone in being alone                              Sembra che io non sia solo
A hundred billion castaway                                        Cento miliardi di naufraghi 
Looking for a home                                                   Che cercano una casa
Ìll send an SOS to the world                                        Invierò un SOS al mondo
Ìll send an SOS to the world                                        Invierò un SOS al mondo
I hope that someone gets my                                       Spero che qualcuno trovi il mio 
I hope that someone gets my                                       Spero che qualcuno trovi il mio 
I hope that someone gets my                                       Spero che qualcuno trovi il mio 
Message in a bottle                                                     Messaggio nella bottiglia 
Sending out an SOS, sending out an SOS ...               Invio di SOS, invio di SOS... 

A ottobre invece partecipa assieme a numerosi altri musicisti ad un paio di concerti legati ad Amnesty International, in Uruguay e in Cile: nell'occasione, esordisce sia di nuovo al basso, sia con la band che lo accompagnerà quasi sempre senza variazioni, in tutto il decennio che sta iniziando, e anche oltre.
"The Soul Cages", pubblicato nel 1991, dopo quasi quattro anni di silenzio, è dedicato al padre, morto durante l'inizio del tour dell'album precedente, e include le canzoni:
"All this Time" (che raggiunge i vertici delle classifiche europee),

 Per il Video di Sting in: "All this Time" - Live, clicca QUI

"The Soul Cages" (che vince un Grammy) e "Mad About You", proposta anche in versione italiana con il titolo "Muoio per te" (registrata a Capri, con l'aiuto in sala d'incisione dell'amico italiano Zucchero).

Per Sting in: "Muoio per te", clicca QUI

Il tour mondiale conseguente parte il 1º febbraio dal teatro di Berkeley, in California (USA), mentre il tour europeo di "The Soul Cages" si apre a Newcastle, alla City Hall, il 21 aprile 1991. La sera prima Sting tiene un concerto acustico, assieme alla sua band dell'epoca (composta da Dominic Miller, David Sancious e Vinnie Colaiuta), al Buddle Arts Centre del quartiere Wallsend, a Newcastle, di fronte a una platea selezionatissima. Il concerto viene trasmesso in diretta dalle stazioni radio locali. Un estratto verrà poi pubblicato su un CD a edizione limitata chiamato "Acoustic Live In Newcastle" (pubblicato in edizione occidentale e giapponese). I suoi 40 anni li festeggia il 2 ottobre all'Hollywood Rose Bowl di Los Angeles, sul palco, con un concerto che viene sia trasmesso da alcune radio americane, sia filmato e realizzato su formato Laserdisc, esclusivamente per il mercato giapponese. La seconda parte del tour europeo legato a questo album si apre il 1º novembre 1991 al Palasport di Reggio Calabria. L'album diventa disco di platino nel 1992. In quell'anno, conosce dapprima e collabora poi con il tenore italiano Luciano Pavarotti: i due registreranno "Panis Angelicus", canzone del compositore ottocentesco Cesar Franck, che poi eseguiranno a San Martino del Mugnano, nei pressi di Modena, il 27 settembre, in occasione di una serata di raccolta fondi pro-beneficenza, organizzata dallo stesso Pavarotti, e con la presenza anche di tanti altri artisti (l'evento prenderà poi il nome successivamente di Pavarotti International).
Nel 1993 registra "Ten Summoner's Tales", che diventa tre volte disco di platino in un anno. In luglio dello stesso anno esce il remix del brano "Demolition Man", originariamente registrato dai Police in "Ghost in the Machine", ma usato nel film con Sandra Bullock, "Demolition Man" .
Sting raggiunge di nuovo notorietà tra il pubblico, nel 1994, quando con Bryan Adams e Rod Stewart canta la canzone "All for Love" dal film "I tre moschettieri".

 Per il Video con Sting, Bryan Adams e Rod Stewart in: "All for Love" - Live, clicca QUI

La canzone rimane in cima alla classifica per cinque settimane e diventa disco di platino. In febbraio, vince altri due Grammy Awards e ottiene altre tre candidature all'Academy Awards. Sempre nel 1994 il Berklee College of Music gli consegna la sua seconda laurea ad honorem in maggio. Infine in novembre registra la compilation di successi "Fields of Gold: The Best of Sting 1984-1994" che ottiene due dischi di Platino.

Per Sting dall'album "The Best of Sting 1984-1994" in: "Shape of My Heart"
clicca QUI

Il disco contiene due canzoni inedite: "When We Dance" e "This Cowboy Song". Quest'ultima vede anche la collaborazione, per il video e il remix, del cantante Pato Banton.
L'album "Mercury Falling", del 1996, ha un buon esordio, ma esce presto dalle classifiche, in particolare perché vende poche migliaia di copie negli Stati Uniti e perché Sting ha molti conflitti con la casa discografica A&M. Infatti, alla fine del 1996, la A&M viene acquisita dalla Interscope Records, una branca della Universal. Comunque, "Mercury Falling" raggiunge la Top 40 con due singoli lo stesso anno: "You Still Touch Me" (giugno) e "I'm So Happy I Can't Stop Crying" (dicembre).
Sting ritorna nel settembre del 1999 con l'album "Brand New Day", contenente "Brand New Day" (Top 40)

 Per il Video con Sting in: "Brand New Day" - Live 2000, clicca QUI
 e "Desert Rose" (Top 10).

 Per il Video con Sting in: "Desert Rose" - Live 2001, clicca QUI

"Desert Rose", testo in Inglese:                                "Rosa del Deserto", traduzione in Italiano:
I dream of rain                                                            Io sogno di pioggia
I dream of gardens in the desert sand                          Sogno di giardini nella sabbia del deserto 
I wake in vain                                                              Mi sveglio invano
I dream of love as time runs                                        Sogno di amore come il tempo scorre
through my hand                                                         attraverso la mia mano
I dream of fire                                                              Io sogno di fuoco
Those dreams that tie two hearts                                Quei sogni che legano due cuori
that will never die                                                        che non moriranno mai
And near the flames                                                    E vicino alle fiamme    
The shadows play in the shape of the man's desire     Le ombre giocano nella forma del desiderio  dell'uomo
This desert rose                                                          Questa rosa del deserto
Whose shadow bears the secret promise                    La cui ombra porta la promessa segreta
This desert flower                                                       Questo deserto di fiori 
No sweet perfume that would                                      Nessun dolce profumo 
torture you more than this                                          ti tortura più di questo   
And now she turns                                                      E ora si rigira
This way she moves in the logic of all my dreams       In questo modo si muove nella logica di tutti i miei sogni 
This fire burns                                                             Questo fuoco brucia
I realize that nothing's as it seems                               Mi rendo conto che niente è come sembra 
I dream of rain                                                            Io sogno di pioggia 
I dream of gardens in the desert sand                        Sogno di giardini nella sabbia del deserto
I wake in vain                                                             Mi sveglio invano
I dream of love as time runs through my hand    Sogno di amore come il tempo scorre attraverso la mia mano  
I dream of rain                                                           Io sogno di pioggia
I lift my gaze to empty skies above                            Alzo lo sguardo al cielo vuoto, sopra      
I close my eyes                                                          Chiudo gli occhi
The rare perfume is the sweet intoxication of love     Il profumo raro è l'ebbrezza dolce dell'amore
I dream of rain                                                           Io sogno di pioggia
I dream of gardens in the desert sand                        Sogno di giardini nella sabbia del deserto 
I wake in vain                                                            Mi sveglio invano
I dream of love as time runs through my hand    Sogno di amore come il tempo scorre attraverso la mia mano 
Sweet desert rose                                                           Dolce rosa del deserto
Whose shadow bears the secret promise                         La cui ombra porta la promessa segreta 
This desert flower                                                             Questo deserto di fiori  
No sweet perfume that would torture you more than this   Nessun dolce profumo ti tortura più di questo
Sweet desert rose                                                             Dolce rosa del deserto
This memory of hidden hearts and souls                           Questa memoria dei cuori e delle anime nascoste 
This desert flower                                                             Questo deserto di fiori
This rare perfurme is the sweet intoxication of love           Questo raro profumo è l'ebbrezza dolce dell'amore

L'album divenne triplo Platino nel gennaio del 2001. Nel 2000, vinse un Grammy Award per l'album e la title-track. Alla cerimonia di premiazione, Sting cantò "Desert Rose" con Cheb Mami. Per la sua interpretazione, la Arab-American Institute Foundation gli ha assegnato il premio Khalil Gibran Spirit of Humanity. Nel 2001 Sting si esibì durante il Super Bowl. Aggiunse un altro Grammy alla sua collezione in febbraio. In aprile, durante un atterraggio in Italia, il suo aereo sbandò sulla pista, ma non rimase ferito. La canzone "After the Rain has Fallen" entrò nella Top 40. La sera dell'11 settembre tenne un concerto nel suo casale sulle colline toscane accompagnato da numerosi musicisti e di fronte a un pubblico di pochi intimi invitati per l'occasione. Il concerto avrebbe anche dovuto essere trasmesso in diretta via Internet, ma la trasmissione venne cancellata dopo l'attacco alle torri gemelle a New York, avvenuto poche ore prima. Venne trasmessa solo "Fragile", la prima canzone in scaletta, preceduta da un commosso e sommesso annuncio di Sting in omaggio alle vittime dell'attentato. L'intensità di quella serata sarà poi testimoniata dal disco "...All This Time", ma soprattutto dalla più completa e coinvolgente versione video in DVD. In "...All this Time" si possono ascoltare versioni riarrangiate in chiave acustica e jazz delle migliori canzoni di Sting come "Roxanne" e "If You Love Somebody Set Them Free", con l'aiuto di musicisti quali Manu Katché, Dominic Miller e Kipper nonché, tra gli altri, Chris Botti, Christian McBride e Jason Rebello. Successivamente, Sting registrò ancora "Fragile" per la raccolta di fondi America: A Tribute to Heroes.
Il 2002 fu un anno ricco di premi per Sting. Vinse un Golden Globe Award per la canzone "Until..." tratta dal film "Kate & Leopold" e ottenne la candidatura per il suo secondo Oscar. In giugno, entrò nella Songwriters Hall of Fame.
Nel 2003 uscì "Sacred Love", un album originale con ritmi vivaci ed esperimenti e collaborazioni con l'artista hip-hop Mary J. Blige e il maestro di sitar Anoushka Shankar, figlia del leggendario Ravi Shankar, artista che partecipò a diverse date dell'Human Rights Now! Tour del 1988, accompagnando Bruce Springsteen, tour che vide coinvolto lo stesso Sting.

Per il Video con Sting in: "Send Your Love" - Live, clicca QUI

Nel 2005 ha collaborato alla scrittura della canzone "Union" con i Black Eyed Peas, contenuta nell'album "Monkey Business" nella quale presta anche la sua voce. Un'altra significativa collaborazione è stata con il duo Russo delle T.A.T.U dove suona il basso nel brano "Friend or Foe" e dove collaborano Dave Stewart nella scrittura del Brano e Brian Adams che ha fotografato la copertina del Singolo.
Nel 2006 riscopre il liuto e ad ottobre pubblica, insieme al liutista bosniaco Edin Karamazov, il disco per voce e liuto "Songs from the Labyrinth", con musiche del famoso liutista John Dowland.

  Per il Video con Sting in: "The Journey And the Labyrinth" - Live 2006, clicca QUI

Segue la tourneè che porterà i due ad esibirsi, tra l'ottobre del 2006 e il febbraio del 2009, in alcuni posti suggestivi e unici per un concerto di quel tipo, come ad esempio la chiesa di Santa Maria delle Grazie di Milano, il 13 dicembre 2006. Nel 2006 inoltre, Sting partecipa all'album "Together as One" di Gregg Kofi Brown, con il brano "Lullaby to an Anxious Child", scritto dallo stesso Sting ed interamente prodotto dagli italiani Novecento.

 Per il Video con Sting e Gregg Kofi Brown in: "Lullaby to an Anxious Child", clicca QUI

Il 17 febbraio 2009 Sting è entrato in studio di registrazione per lavorare sul suo nuovo album solista, a sei anni dall'ultima pubblicazione. L'album, intitolato "If on a Winter's Night" e dedicato a quella che il musicista definice la sua stagione preferita, l'inverno, è uscito nel mese di ottobre. La raccolta comprende brani di musica tradizionale inglese e alcune composizioni di Sting.

 Per il Video con Sting e la Royal Philarmonic Orchestra in: "Live in Berlin 2010", clicca QUI
01. A Thousand Years
02. Every Little Thing She Does is Magic
03. Englishman in New York
04. Roxanne
05. When We Dance
06. Russians
07. I Hung My Head
08. Why Should I Cry For You?
09. Whenever I Say Your Name
10. This Cowboy Song
11. Tomorrow We'll See
12. Moon Over Bourbon Street
13. The End of the Game
14. You Will Be My Ain True Love
15. All Would Envy 16. Mad About You
16. King of Pain
17. Every Breath You Take
18. Desert Rose
19. She's Too Good For Me
20. Fragile
21. I Was Brought to my Senses (Intro)

Il 13 luglio 2010 esce "Symphonicities", un nuovo album dove Sting collabora con la Royal Philharmonic Orchestra.
Nell'album sono presenti canzoni come "Roxanne", "Englishman in New York" e "Next to You", che Sting ha interpretato con il suo ex gruppo "The Police", e che ha riarrangiato per questo nuovo album.
Dopo il successo dell'ultimo tour Symphonicities dove ha toccato i paesi principali (Europa, America, Giappone) in occasione della sua ultima raccolta di successi, parte per un nuovo tour, "Back to The Bass", nel quale riprende a suonare il basso.

Per il Video con Sting in: “Vestival de Viña del Mar” - Live 2011, clicca QUI
1.If I Ever Lose My Faith In You
2.Every Little Thing She Does Is Magic
3.Englishman In New York
4.Roxanne
5.This Cowboy Song
6.When We Dance
7.Russians
8.Fields Of Gold
9.Next To You
10.They Dance Alone
11.King Of Pain
12.Every Breath You Take
13.Desert Rose
14.She's Too Good For Me
15.Fragile
16.Message In A Bottle.

Sting attore - Sting ogni tanto si è avventurato nella recitazione. Debutta nel cinema con Quadrophenia (1979). Tralasciando la sua apparizione come personaggio diabolico in Le due facce del male (Brimstone and Treacle) (1982), e nel ruolo semi-romantico di Mick in Plenty (con Meryl Streep), uno dei suoi ruoli più famosi è quello di Feyd-Rautha Harkonnen nell'adattamento cinematografico di Dune (1984). Nel 1985 ricopre il ruolo di protagonista nel film La sposa promessa (The Bride), di Franc Roddam, in cui interpreta il ruolo del dott. Frankenstein che dopo anni di ricerca, dà vita ad una creatura femminile a cui dà il nome di Eva. Il film non è rimasto negli annali del cinema. Nel 1987 interpreta il ruolo dell'amante di Kathleen Turner nel film Giulia e Giulia (Julia and Julia), di Peter Del Monte. Nel 1988 recita nel ruolo di Finney in Stormy Monday - Lunedì di tempesta di Mike Figgis accanto a Melanie Griffith e Tommy Lee Jones, un film ambientato nella sua Newcastle. Di lui si ricorda, inoltre, un cameo nel film Le avventure del barone di Münchausen (1988). È anche apparso in televisione (con delle partecipazioni nei Simpson e in Ally McBeal) e in teatro ne L'Opera da tre soldi di Bertold Brecht con le musiche di Kurt Weill. Nel 1998 appare nel ruolo di JD nel film Lock & Stock - Pazzi scatenati (Lock, Stock and Two Smoking Barrels). Inoltre appare, seppur per brevissimo tempo, nel film d'animazione Bee Movie nel ruolo di se stesso. 

Per il Video con Sting in "Live in Moscow 2012", clicca QUI
01. All This Time
02. Every Little Thing She Does Is Magic
03. Englishman in New York
04. Seven Days
05. Demolition Man
06. I Hung My Head
07. The End of the Game
08. Fields of Gold
09. Driven to Tears
10. Heavy Cloud No Rain
11. Message in a Bottle
12. Shape of My Heart
13. De Do Do Do, De Da Da Da
14. Wrapped Around Your Finger
15. The Hounds of Winter
16. Roxanne
17. Desert Rose

L'impegno civile - Verso la fine degli anni ottanta, Sting sostenne fortemente i movimenti ambientalisti e umanitari, come Amnesty International. Infatti contribuisce sia Band Aid e poi al mega concerto di Live Aid. Con Trudie Styler e un Kayapó indiano come guida in Brasile, fonda la Rainforest Foundation per contribuire a salvare le foreste pluviali. Il suo appoggio a queste cause continua anche nel 2004 contribuendo agli aiuti nel sud-est asiatico per lo tsunami. Inoltre ha partecipato al Live 8 nel 2005 per promuovere la causa della cancellazione del debito nei paesi africani da parte degli stati più potenti e nel 2007, con i Police, al Live Earth in favore della salvaguardia del pianeta. Sempre nel 2005 è stato tra i principali promotori del movimento ambientalista Hydrogen (f)or Life, per lo sviluppo delle energie pulite e dell'economia dell'idrogeno. Il 19 agosto 2009 partecipa al "Concerto per Viareggio", evento organizzato da Zucchero (amico di Sting) per ricordare le vittime e raccogliere fondi per i sopravvissuti della strage ferroviaria del 29 giugno dello stesso anno. Lo stesso concerto che ebbe grande successo tra la cittadinanza viareggina e non solo, vide uno Sting, quale star centrale dell'evento, commosso per l'accaduto.
Sting è un appassionato giocatore di scacchi. Per raccogliere fondi per la Rainforest Foundation, in giugno del 2000 ha giocato in una simultanea su cinque scacchiere contro Garri Kasparov negli studi televisivi della ABC di Times Square a New York, assieme agli altri componenti della sua band, Dominic Miller, Jason Rebello, Chris Botti, e Russ Irwin. Kasparov vinse tutte le partite in 50 minuti. Il primo ad arrendersi è stato Miller, che ha abbandonato dopo sole nove mosse, mentre Sting è stato l'ultimo, dopo 45 mosse. Alla domanda di come giocasse Sting, Kasparov rispose diplomaticamente definendolo - "a dedicated player" (un giocatore che si impegna). L'evento è stato l'ultimo dei World School Chess Championships, promosso da Kasparov per diffondere l'insegnamento degli scacchi nelle scuole. 

Controversie - Nel mese di ottobre 2011, Sting, Rod Stewart, Eros Ramazzotti, Julio Iglesias ed Ennio Morricone hanno tenuto concerti a Tashkent, capitale dell'Uzbekistan, come eventi principali del festival culturale che vi si organizza con periodicità annuale. Le polemiche nascono dal fatto che il festival è considerato espressione del potere dittatoriale di Islam Karimov, la cui figlia, Gulnara Karimova, è promotrice e organizzatrice dell'evento. Il festival fornisce uno strumento di visibilità, propaganda e consenso a uno dei peggiori regimi del pianeta, considerato, secondo i rapporti di Human Rights Watch, tra i più truci e repressivi del mondo, tanto da contendersi il primato negativo con i regimi di Corea del Nord e Birmania. 

Per il Video con Sting in "America" di Paul Simon) e "Message in the Bottle" - Live 2014, clicca QUI

Discografia:
Album in studio
1985 – The Dream of the Blue Turtles
1987 – ...Nothing Like the Sun
1988 – ...Nada Como El Sol
1991 – The Soul Cages
1993 – Ten Summoner's Tales
1996 – Mercury Falling
1999 – Brand New Day
2003 – Sacred Love
2006 – Songs from the Labyrinth (Sting & Edin Karamazov - musica di John Dowland)
2009 – If on a Winter's Night...
2010 – Symphonicities (Sting & The Royal Philharmonic Concert Orchestra)
2011 – The Best of 25 Years (3 CD+DvD)
Album live
1986 – Bring on the Night
1991 – Acoustic Live in Newcastle
1997 – Last Session (Live at the Perugia Jazz Festival 1987 with The Gil Evans Orchestra) (DVD)
1997 – Strange Fruit (Live at the Perugia Jazz Festival 1987 with The Gil Evans Orchestra) (DVD)
2000 – Live at Universal Amphitheatre
2001 – ...All This Time
2008 – Certifiable (The Police Live in Buenos Aires 2008)
2010 – Live in Berlin
Compilations
1993 – Demolition Man
1994 – Fields of Gold: The Best of Sting 1984-1994 (1984–1994)
1997 – Sting at the Movies
2000 – Brand New Day: The Remixes
2001 – Still Be Love in the World
2002 – The Very Best of Sting & The Police
2003 – Songs of Love
2005 – My Funny Valentine – At the Movies
Altri progetti
1991 – Peter and the Wolf
1995 – The Living Sea
2000 – Dolphins
Alcune parti sono state tratte da http://it.wikipedia.org/wiki/Sting


Stelle in Terra sul blog:
Per "Gogol Bordello: Storia, video, tracce e discografia" clicca QUI 
Per "La Caita in 'Pajaro Negro' con testo e traduzione" clicca QUI
Per "Vinicio Capossela: Storia, video, tracce e discografia" clicca QUI
Per "Sade: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Simple Minds: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "U2: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Sting: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "AC/DC: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Carlos Santana: Storia, video, tracce, testo e traduzione, discografia" clicca QUI
Per "Genesis: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "King Crimson: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Van Der Graaf Generator: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI 
Per "Pink Floyd: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "New Trolls: Concerto grosso 1 e 2" clicca QUI
Per "666, l'Apocalisse di Giovanni, degli Aphrodite's Child, apologia del rock progressive" clicca QUI
Per "John Barleycorn e l'apologia del whisky" clicca QUI
Per "Fabrizio De André: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Lou Dalfin: 'Se Chanto' e musica d'Oc, Storia, video, tracce, testo e trad., discografia" clicca QUI
Per "Alan Stivell: Storia, video, tracce, testo e traduzione, discografia" clicca QUI
Per "Natalino Otto: Storia, video, tracce, testo e discografia" clicca QUI
Per "Jazz: Storia, video, tracce, testo e traduzione" clicca QUI
Per "Canti dei Nativi Nord-Americani" clicca QUI
Fra Cielo e Terra sul blog:
Per "Chakra o Centri energetici fisici: dove sono e come si possono rilevare" clicca QUI
Per "Oroscopo degli Alberi celtico" clicca QUI
Per "Croce Celtica" clicca QUI
Per "Feng-Shui: Scuole della Bussola e del Ba Gua" clicca QUI
Per "Il Cattura-sogni" clicca QUI 
Per "Ruota di Medicina dei Nativi Americani" clicca QUI
Stelle in Cielo sul blog:
Per "Oroscopo delle 3 corone di R.M." clicca QUI
Per "Oroscopo delle 3 corone, con Transiti, di S.P." clicca QUI
Per "Oroscopo delle 3 corone di R.N." clicca QUI
Per "Astrologia Progressiva di Andrea Bonaveri: l'Oroscopo Progressivo" clicca QUI 
Per "Astrologia Progressiva di Andrea Bonaveri: interpretazione del cielo di nascita di M.M." clicca QUI
Per "Astrologia Evolutiva o Karmica: il significato degli Angoli" clicca QUI
Per "Astrologia Evolutiva o Karmica: il Sole nei Quadranti" clicca QUI,
Per "Astrologia Evolutiva o Karmica: i Pianeti negli Angoli" clicca QUI
Per "Numerologia Astrale" clicca QUI
Per "Nella data di nascita, il numero karmico" clicca QUI
Per "Astrologia e Oroscopo nei nostri tempi" clicca QUI
Per "La Precessione degli Equinozi" clicca QUI
Per "Stelle e Costellazioni visibili nel nostro Cielo" clicca QUI

Per i post "Il pensiero nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "Il pensiero nel mondo contemporaneo" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Italia contemporanea" clicca QUI
Per i post "La politica nell'Europa contemporanea" clicca QUI
Per i post "Musica e canzoni, interpreti, storia, video e testi" clicca QUI
Per "Paolo Rossi: Pericle e la Democrazia" clicca QUI
Per i post "Satir-Oroscopo" clicca QUI
Per i post "Scienze: Astronomia" clicca QUI
Per i post "Scienze: Curare l'ambiente" clicca QUI
Per i post "Scienze: Fisica" clicca QUI
Per "Stelle e Costellazioni visibili nel nostro Cielo" clicca QUI
Per "La Precessione degli Equinozi" clicca QUI
Per i post "Astrologia evolutiva, progressiva, oroscopo, numerologia" clicca QUI
Per "I Chakra o Centri energetici fisici: dove sono e come si possono rilevare" clicca QUI
Per i post "Pietre e Cristalli" clicca QUI
Per "Il Feg-Shui: Scuole della Bussola e del Ba Gua" clicca QUI
Per i post "Grande Storia dell'Europa" clicca QUI
Per i post "Storia dell'Economia Politica" clicca QUI
Per "Canti dei Nativi Nord-Americani" clicca QUI
Per "Il Cattura-sogni" clicca QUI
Per "Ruota di Medicina dei Nativi Americani" clicca QUI
Per i post "Aforismi, Foto e Frasi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per i post "Personaggi dei Nativi Nord Americani (gl'Indiani d'America)" clicca QUI
Per "Elenco tribù, personaggi, eventi e culture dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Culture e aree culturali dei Nativi Nord-Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Culture e tribù dei Nativi Nord Americani, gl'Indiani d'America" clicca QUI
Per "Lou Dalfin: 'Se Chanto' e musica d'Oc: Storia, video, tracce, testo e trad., discografia" clicca QUI
Per "Occitani: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebraico-Cristiani" clicca QUI
Per "Alan Stivell: Storia, video, tracce, testo e traduzione, discografia" clicca QUI
Per "Oroscopo degli Alberi celtico" clicca QUI
Per "Croce Celtica" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Celti" clicca QUI
Per "Celti: storia e cultura" clicca QUI
Per "Antichi popoli, linguaggi e alfabeti nell'Italia settentrionale" clicca QUI
Per "Origini del sionismo: conflitti interni, richiesta d'intervento a Roma e successiva repressione" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Romani" clicca QUI
Per i post "Politica nell'antica Roma" clicca QUI
Per "Evidenze storiche nel mito della fondazione di Roma" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Greci" clicca QUI
Per "Elenco degli storici antichi dell'Occidente" clicca QUI
Per i post "Cultura degli antichi Ebrei" clicca QUI
Per i post "Politica nelle antiche tribù d'Israele" clicca QUI
Per "Fabrizio De André: Storia, video, tracce, testi e traduzioni, discografia" clicca QUI
Per "Liguri: storia e cultura" clicca QUI
Per i post "Antichi Liguri da Tartesso ai Celti" clicca QUI
Per i post "Prodotti della Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Turismo nella Riviera dei Fiori" clicca QUI
Per i post "Politica nella Riviera dei Fiori" clicca QUI  
Per "La vita nel Mar Ligure e nelle acque della Riviera dei Fiori" clicca QUI

Nessun commento:

Posta un commento